Per garantire navigabilita ed
un'esperienza visiva ottimale:
la visualizzazione in modalita orizzontale
è stata disattivata .
Ruota il tuo dispositivo in verticale.
Consenso Cookies
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Cookies Policy Chiudi
Autoè - News


DESIDERI MAGGIORI INFORMAZIONI? INSERISCI I TUOI DATI E TI RICONTATTEREMO AL PIU' PRESTO
Voglio restare aggiornato sul sito Autoè
Accetto le condizioni della Privacy

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
21/09/2016
Ancora Oro per Alex Zanardi a Rio 2016

Nuova impresa per Alessandro Zanardi, che ha aggiunto un altro oro al suo medagliere paralimpico. Il bolognese si è aggiudicato la medaglia più ambita nella staffetta a squadre di handbike ai Giochi Paralimpici* di Rio de Janeiro. Zanardi ed i suoi compagni Vittorio Podesta e Luca Mazzone hanno subito preso il comando della gara e dopo 32 minuti e 34 secondi, Zanardi ha tagliato per primo il traguardo festeggiando già qualche metro prima dell’arrivo impennando una delle tre ruote della sua handbike. Il vantaggio sugli inseguitori statunitensi è stato netto (47 secondi, argento), nonostante gli imprevisti ostacoli nell’ultimo giro, sotto forma di un cane in pista. Il bronzo è andato al team belga.

Per Zanardi, l’oro nella staffetta ha rappresentato una degna chiusura di un’entusiasmante partecipazione ai Giochi Paralimpici* di Rio. Tre gare in tre giorni, due ori ed un argento, sono il risultato della straordinaria prestazione di Zanardi. Mercoledì il 49enne italiano aveva vinto la cronometro nella categoria H5 della handbike, giovedì ha ottenuto l’argento nella prova stradale ed oggi ha trionfato nella staffetta assieme al team italiano. Sono in tutto sei le medaglie paralimpiche vinte da Zanardi: quattro ori e due argenti.